Piedi speciali

20120731-102114.jpgQuando ero piccola pensavo che gli zoccoli dei cavalli fossero fatti di legno. Credo di essere stata convinta, per parecchio tempo, che i padroni dei cavalli prendessero un po’ di legno dagli alberi e glieli costruissero. Poi venivano messi questi ferri di cavallo. Non mi chiedevo a cosa servissero ma ero piu’ che sicura che fossero attaccati solo alla parte davanti del piede, mentre il dietro era libero di muoversi quando il cavallo camminava. Se no perché mai si sarebbero chiamati zoccoli?

Beata e fantasiosa gioventù 🙂

Continua a leggere

Annunci

Gli anni dei cavalli

20120730-163516.jpg

Cuandos ha sei anni, ne doveva fare ancora cinque quando l’ho visto la prima volta. In ogni caso viene ancora considerato puledro. Il più piccolo abitante del maneggio Horse Club ha quattro anni. Fino all’anno scorso tutti lo hanno chiamato “Il tre anni”, quando, verosimilmente, di candeline sulla sua torta avrebbe dovuto spegnerne in più si è posto il problema “Da ora lo chiamiamo quattro anni o gli cerchiamo un nome”, per poi scoprire che il nome l’ex Il tre anni ce l’ha e pure bello. Si chiama Prince.

Continua a leggere

Il lato equino delle Olimpiadi

Il doodle che Google ha dedicato alla Cerimonia di apertura di Londra 2012

Lo sapete o no che ci sono le Olimpiadi? Lo dovete sapere per forza. E allora per questo post rendo disponibile una piccola ricerca che ho fatto io un paio di giorni fa, per avere a disposizione giorni e orari delle gare equestri che ci sono ai Giochi Olimpici di Londra. Si comincia domani sera e si finisce il nove agosto. Gli orari delle gare tengono già conto della differenza di fuso che c’è tra Inghilterra e Italia. Continua a leggere

Il detto dei calzini

Ed eccoci insieme…In basso a destra il “calzino” è ben in evidenza

Cuandos ha un calzino. Si. Mi spiego meglio, perchè non è che ha una di quelle calze alla modo belle con le righe colorate. Una delle sue zampe posteriori invece di essere colorata uniformemente, un pò sotto il nodello, e fino ad arrivare allo zoccolo è bianca, anzichè scura come tutte le altre. Quel calzino, in gergo si chiama balzana.

C’è una sorta di cantilena che si recita per dire che significato abbia il calzino/balzana.  Che corrisponda al vero oppure no io non lo so, Cuandos però è davvero il numero uno. Continua a leggere

Come dormono i cavalli?

Ed ecco la prova della comodità

Un pò di tempo fa ho portato al maneggio uno dei miei cugini piccoli. Voleva conoscere Cuandos e mi sembrava giusto presentare i due membri della famiglia. Così abbiamo organizzato l’incontro…ma senza pizza e senza caffè. Non appena siamo arrivati davanti al box del mio cavallone il cugino ha fatto una domanda legittima. “Ma perchè i cavalli stanno sempre in piedi?”.

Mi è sembrata una di quelle domande da un milione di dollari. Soprattutto perchè la mia risposta avrebbe potuto dare il via ad un domino inarrestabile….e così è stato.

Io: I cavalli non stanno sempre in piedi
Cugino: Ah no?
I: No
C: Tu li hai visti coricati?
I: Si
C: Quante volte?
I: Poche
C: Ma è vero che dormono in piedi?
I: Si
C: E perchè non si coricano? Continua a leggere

Ma Roano che colore è?

E questo!!! Che colore è?

Ogni tanto qualcuno al maneggio dice una parola che ha a che fare con i cavalli e io dico “si si”. Ma è chiaro che non ho capito di che stiamo parlando.

Per esempio. La prima volta che Daniele mi ha detto “vai verso quel verticalino” io ho cominciato a guardare il campo cercando qualcosa che potesse assomigliare ad un verticalino, solo che non avevo la minima idea di cosa potesse assomigliare ad un verticalino. Un’altra volta “Le sai fare le cessioni?” e io “ah ah”. E poi “Il tuo cavallo non è grigio, il tuo cavallo è roano” e mentre il mio sguardo diventava acquoso come se io fossi andata in trance pensavo “ma che cavolo di colore è il roano?”. Continua a leggere

Chicca superstar

20120723-112035.jpg

Il migliore o peggiore amico del cavallo? Il cane!!!

Dove ci sono cavalli ci sono cani e i maneggi sono sempre pieni di cagnolini. In verità ci sono spesso anche un sacco di gatti, ma i cani sono assolutamente immancabili.

La regina assoluta del maneggio Horse Club si chiama Chicca. E’ una cagnetta di Jack Russel di circa tre o quattro anni, non so bene, ed è di Daniele. La porta in giro con se sempre e, non è tanto per dirlo, le manca solo la parola.

Basta dirle “Chicca acchiappalo” e lei riesce a portare un cavallo esattamente dove vuole. Lo insegue e sta ben attenta a non prendere neanche un calcio. Sa dove mettersi al momento giusto. Continua a leggere