A Messina nascono due puledrine…gemelle

Due puledri giocano insieme

L’eccezionalità dell’evento vuole che io metta mano due volte, nello stesso giorno al mio blog. Perchè se stamattina ho dato una notizia globale adesso me ne tocca scrivere una, con allegria, “g-locale“.

Ieri mattina all’alba, a Messina, è avvenuto un miracolo, perchè Clementina, una giumenta di 13 anni, ha messo al mondo Samir e Nadir. Sono due puledrine gemelle. E se non capite perchè questa cosa sia un evento ve lo spiego io. Continua a leggere

Annunci

Usa, la crisi e i cavalli abbandonati

Era successo già in Irlanda, dove era nato il fenomeno del randagismo equino, causato dalla crisi. Adesso l’allarme arriva dagli Stati Uniti dove sono stati abbandonati circa 180mila cavalli perchè mantenerli è diventato quasi impossibile.

La notizia è stata diffusa dal New York Times che ha spiegato che a diffondere l’abbandono dei cavalli è stata la siccità che ha colpito 32 stati americani. La mancanza d’acqua per irrigare i campi ha fatto si che i prezzi di fieno e mangime siano quintuplicati rispetto a quelli di dieci anni fa. Continua a leggere

Sudore appiccicoso

Allenamento alla corda

Un cavallo sudato? Fa schifo!!!
Dite quello che volete, ma quella schiuma bianca che esce da sotto la coperta e che sistematicamente raccogliamo con ghette e stivali e’ veramente orripilante. Ma c’e’ un ma…

A noi, scemi per i cavalli, e nella fattispecie a me scema per Cuandos, non importa proprio un fico secco.

Due pomeriggi fa abbiamo lavorato molto. Tra l’altro, visto che era passato un fine settimana senza che montassi Cuandos, prima ho chiesto a Fabio che lo girasse un po’ alla corda. Continua a leggere

Cavalli famosi, partiamo da Bucefalo

Cuandos è un cavallo famoso tra di noi. Eppure ci sono cavalli che sono famosi nel mondo, quelli dei film, quelli di grandi condottieri della storia, quelli che escono dai libri o quelli che sono diventati famosi vincendo gare di salto, di corsa o dressage. Insomma cavalli dei quali non ci si può dimenticare. Nomi che, al solo sentirli, evocano prodezze o risate. E allora ogni tanto con Cuandos ricorderemo qualcuno di questi cavalli.

Cominciamo da Bucefalo, perchè io e Cuandos un cavallo che si chiamava Bucefalo lo abbiamo incontrato davvero. Il nostro Bucefalo era un frisone nero bellissimo. Il vero Bucefalo invece era il cavallo di Alessandro Magno. Mica uno da poco. Continua a leggere

La mia vita con Cuandos

20120827-120837.jpg una semplice considerazione per mettere nero su bianco cosa significa avere un Cuandos nella propria vita.

Questa è la mia seconda estate con Il mio cavallo Freak 🙂 e le mie abitudini sono cambiate drasticamente.

Se prima non appena avevo un momento libero la mia meta era il mare, adesso la mia meta è Codavolpe, dove ci sono il maneggio e il box di Cuandos.

Continua a leggere

Trottare non è solo su e giù

Furia nera

Loro: “Che fai quando vai a cavallo?”
Io: “Trotto, galoppo…”
L: “E basta?”
I: “Beh mica è così semplice”
L: “E sudi?”
I: “Si!”
L: “Ma salti?”
I: “A volte, ma non mi piace!”
L: “Ahhhhhh”

E in quell’ “Ahhhhhhh” c’è nascosto un “Allora non fa un cavolo e quindi non è uno sport che ti fa faticare…e cmq lo sforzo maggiore lo fa il cavallo, questo è chiaro”.

Sul fatto che il cavallo faccia una grande percentuale dell’attività non ho dubbi neanche io, ma spesso vorrei invitare quei “Loro” ad annusare le mie magliette, ovviamente sudate, dopo un’ora buona di equitazione. Il mio sudore è bello forte, quindi gioco in casa, ma le magliette, d’estate e inverno, sono sempre bagnate quanto basta quando scendo da cavallo. Continua a leggere