Io l’albero lui il furbo

20121018-092803.jpg Guardate Cuandos in questa foto! Non sta facendo un inchino e non si sta neanche mettendo in posa. Le mosche che ci sono state quest’estate non gli hanno dato un attimo di tregua.

Solo la pioggia di questi giorni finalmente ha dato un po’ di sollievo a lui e agli altri cavalli, ma ce ne son state a migliaia al maneggio quest’estate.

Così Cuandos non ha fatto altro che grattarsi con qualsiasi cosa gli capitasse a tiro, causandosi anche non pochi graffi alla faccia. Ne ho contato almeno uno nuovo al giorno.

Andava bene la porta del box, un pezzo di muro, la stringhiera (proprio come sta facendo in questa foto godendosela un mondo), una corda una pianta…e me!!!

Si perché quando quest’estate la gente sorrideva vedendo il mio cavallino che affettuosamente, almeno secondo loro, sfregava il suo muso contro la mia schiena, il mio culo o le mie gambe, non riuscendo a fare a meno di dire “guarda che carino si fa coccolare”‘ io sapevo la verità: Cuandos e’ un opportunista e mi ha trasformato in un albero ambulante dove strofinarsi per bene 🙂

Un albero ambulante sul quale, tra l’altro lasciare un milione di peli bianchi.

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...