L’occhio del padrone ingrassa il cavallo

Ma quante volte l’ho detta questa frase in questi giorni. Ed è la pura e semplice verità. L’occhio del padrone ingrassa il cavallo…punto e basta.

Ebbene si, ancora una volta il cavallo entra nel nostro parlato.

Cosa vuol dire? Chiaro…se avete un’attività, o una cosa a cui tenete, non delegate agli altri ma fate voi bene, come sapete, perchè la vostra attività andrà sempre meglio. Continua a leggere

Annunci

Il commerciante

Lui: ti do tot per il tuo cavallo, me lo vendi?
Io: no!
Lui: vedi che ti pago in contanti!!
Io: ah ah
Lui: magari la prossima settimana il tuo cavallo si zoppa e non se ne parla che ti danno tutti questi soldi!!!
Io: magari nello stesso giorno in cui Cuandos si zoppa, di cavalli nel tuo maneggio ne muoiono tre!
Lui: hai tempo fino a domani, scommettiamo che entro la fine della giornata mi hai chiamato?
Io: scommettiamo che Cuandos non esce dal suo box?
Lui: fai tu, ma è un’ottima offerta!
Io: prezzo che tu raddoppierai per il prossimo compratore!!
Lui: io faccio il commerciante.
Io: io no e Cuandos non si vende.

Continua a leggere

Una belva in gabbia

Zzzzzzzz, fa la macchinetta che tosa i cavalli mentre è in azione.
Grrrrrr, fa Cuandos mentre la macchinetta che tosa i cavalli è in azione su di lui.

Parole di Daniele “Nessun cavallo mi fa paura quando lo toso. Cuandos si!!!”

E ci credo. Intanto è una settimana che lo tosano perchè lo fanno a pezzi, nel frattempo Daniele si è già preso un calcio nella mano e un tentativo di calcio da qualche altra parte. Continua a leggere

E’ una vittoria

Ed eccoci mentre saltiamo la vasca dei pesci 🙂

E alla fine l’ho fatto. Sono salita su Vado al Massimo e ho saltato con lui i miei otto ostacoli. Uno di fila all’altro, con una piccola sbavatura, perchè le barriere del numero sei erano oscenamente dipinte d’azzurro con dei pesci che ci nuotavano dentro.

Vado al Massimo avrà pensato “Non può essere che lei voglia che mi butti nel mare, quindi schiviamolo” e lo ha schivato. Ma poi ci siamo tornati e siamo arrivati proprio fino alla fine.

Per me è stata una vittoria, passare da zero a cento nel giro di un paio di giorni. 🙂
Continua a leggere

Dichiarazione di intenti

Qualche giorno fa Daniele ha comunicato “domenica facciamo un sociale“. Che cos’è un sociale? E’ una piccola gara tra i soci del maneggio alla quale, a volte, partecipano anche cavalieri e cavalli di altre associazioni equestri.

Ha fatto la lista dei partecipanti e ci ha messo anche il mio nome. E fin qui niente di strano, faccio parte del maneggio Horse Club, dopo tutto.

Il problema è, come ho spiegato più volte, che io non amo moltissimo saltare e soprattutto non salto con Cuandos o con qualunque altro cavallo da almeno lo scorso giugno/luglio, neanche me lo ricordo quando è stata l’ultima volta, barriere a terra escluse (ma queste non sono salti, ovviamente). Continua a leggere

Barba e capelli

Ecco il tosato numero uno

E anche qui è arrivato l’inverno. Avevamo pensato che l’estate non volesse abbandonare la Sicilia e invece, da qualche settimana, le temperature si sono abbassate. Certo, chiamare questo inverno…Però fa più freddo questo è normale!

Una volta qualcuno mi ha detto “i cavalli non soffrono il freddo, ma stanno male se non protetti quando ci sono alte temperature!”. Ok, ma quando la temperatura invece scende tanto non stanno male lo stesso?

Effettivamente si, soprattutto i cavalli che stanno in un maneggio. Continua a leggere

Fasce da riposo

Dopo un percorso come questo le fasce si fanno sicuro 😉

Avete un cavallo? Ci sono delle cose che dovete assolutamente comprare. E questo, in fin dei conti, l’ho detto un milione di volte.

Le fasce da riposo servono a tenere in buona salute le gambe del vostro cavallo. Dopo una sessione dura di lavoro, per esempio, gli arti sono stati sollecitati notevolmente quindi una fasciatura ad hoc non può che aiutare il cavallo a riposare. Le gambe infatti vengono tenute al caldo e la circolazione sanguigna migliora. Continua a leggere