2012 in review

I folletti delle statistiche di WordPress.com hanno preparato un rapporto annuale 2012 per questo blog.

Ecco un estratto:

600 people reached the top of Mt. Everest in 2012. This blog got about 4.400 views in 2012. If every person who reached the top of Mt. Everest viewed this blog, it would have taken 7 years to get that many views.

Clicca qui per vedere il rapporto completo.

Annunci

Le ragadi

DSC_0509Qualche giorno fa ho messo Cuandos libero nel paddock.
L’unica cosa che volevo fare era godermi lo spettacolo e giocare un pò con lui.
Poi però mi sono accorta che c’era qualcosa che non andava, perchè ogni tanto sembrava che le zampe posteriori gli cedessero. La sirena dell’allarme è scattata subito.

Qual era il problema? I paranocche gli davano fastidio perchè aveva delle ragadi e, qualche ora dopo, qualcuno mi ha detto che, per i cavalli, il dolore causato dalle ragadi è un dolore terribile, da non potersi sopportare. Continua a leggere

Cento volte Cuandos

Eccolo il lato migliore del mio freak :)

Eccolo il lato migliore del mio freak 🙂

E abbiamo fatto cento. Chi lo avrebbe detto che questo blog si sarebbe popolato di così tante cose. Sono sempre scettica quando inizio cose del genere, ma essere arrivata fin qui è una buona notizia.

E allora oggi non si può che parlare di quello che è l’elemento distintivo del mio cavallino freak: i denti.

L’ho detto più volte: prima la gente guarda i denti di Cuandos e poi si sofferma sul resto, su quanto è bello. Continua a leggere

Puzzare di Cuandos

DSC_0530Ho finito un progetto, ho avuto l’influenza…insomma, Cuandos l’ho un pò visto da lontano. Diciamo che nelle ultime settimane, tra me e lui, ci sono stati almeno venti chilometri di distanza. Mica poco direi!!!

Cmq questo sabato sono riuscita a tornare al maneggio anche se, vista la tosse che ancora non se ne va, ho deciso di rimanere a terra piuttosto che salire a cavallo.

Così sono stata un pò in giro a fare foto, un pò in scuderia a rompere le balle a Cuandos e agli altri cavalli che rimanevano al caldo nei box.

Continua a leggere

Due giorni da pappagallo

DSC_0529Mica uno può essere sempre al top. E se il discorso vale per le persone, figuriamoci se non può valere anche per gli animali. E, in questo caso, il discorso è valso ancora di più per Cuandos che, durante questo fine settimana, ha lasciato i suoi panni di aquila, per tornare a vestire quelli di Pappagallo 🙂

Che vuol dire? Vuol dire che è andato in gara, il primo giorno è stato eliminato e il secondo giorno ha fatto “solo” diciannove penalità…roba da professionisti del campo 🙂 Continua a leggere