La saggezza a cavallo

bloopers2842Evviva le vacanze, l’ozio, il dolce far niente, il mare etc etc…ne segue che in questi giorni di relax oltre a leggere un sacco ho anche visto un numero di film impressionante.

Non temete, la mia cultura non si è arricchita troppo perché ho cercato sempre di tenermi sulla banalità e, tra storie d’amore, ammazzatine varie, robe da ridere, ci sono riuscita benissimo.

Detto ciò ho da dirvi che anche da un film apparentemente stupidello si possono trarre delle perle di saggezza e per giunta che possono avere a che fare con questo blog.  Continua a leggere

Annunci

La destra è destra

fotoQuando sei in un campo grande con tante persone, così tante che il campo comincia a sembrare un po’ più piccolo di quello che è, la cosa fondamentale non è guardare dove stai andando, ma capire dove sta andando la persona che ti viene incontro e soprattutto capire dove devi andarti a mettere tu.

L’anarchia mi ha fatto dimenticare quelle due o tre regole che starebbero alla base e mi ha fatto dimenticare anche quali sono le precedenze in un campo dove ci stanno dei cavalli.

Perché il concetto di precedenza è fondamentale per evitare di schiantarsi gli uni contro gli altri e soprattutto per evitare di sembrare un’ubriaca sopra un cavallo ubriaco che non sa dove sta andando e dove vorrebbe arrivare…se non al prossimo bar dove ubriacarsi meglio e di più per dimenticare.

Continua a leggere

Cuandos e la volpe

Questa foto ovviamente non l'ho fatta io, anche perché non siamo andati di notte, l'ho presa da Internet ma è una delle volpi dell'Etna

Questa foto ovviamente non l’ho fatta io, anche perché non siamo andati di notte, l’ho presa da Internet ma è una delle volpi dell’Etna

Escludete fin da subito l’ipotesi che Cuandos e la volpe si siano incontrati davvero. Rompo subito il romanticismo del titolo di questo post perché in realtà si tratta di una di quelle situazione nelle quali essere amica di Cuandos può avere i suoi vantaggi, soprattutto per gli altri.

Diverse sere fa sono andata, in compagnia di alcuni amici, a vedere la meravigliosa eruzione dell’Etna, direttamente dalla schiena dell’asino, salendo fino a Monte Zoccolaro. Inutile dirvi che l’esperienza è stata fighissima, nonostante i miei quasi tanti anni abbiano reso il mio respiro (camminando in salita) quasi più rumoroso dei boati dell’Etna stesso.  Continua a leggere

Cuandos su una torta

foto (1)Fare il compleanno il giorno dopo Ferragosto non significa, come pensano molti, non avere con chi festeggiarlo.

Anche quest’anno sono riuscita a festeggiare stando con le persone giuste e perfezionando la mia abbronzatura 🙂 E poi i festeggiamenti per me iniziano almeno tre o quattro giorni prima e finiscono tre o quattro giorni dopo, quindi di fatto sono ancora in corso 🙂

Fare il compleanno il giorno dopo Ferragosto significa però una cosa: i maneggi sono chiusi e quindi niente Cuandos (ammesse e non concesse tutta una serie di cose naturalmente). Continua a leggere

Cavalli Segugi

  L’altro giorno ero in macchina e ascoltando la canzone che ho incorporato in questo post ho sentito la parola “horses”. Le mie orecchie si sono messe sull’attenti, come quelle di Cuandos quando si accorge che c’è qualcosa che lo incuriosisce o per la quale dovrebbe stare in guardia, e ho continuato ad ascoltare la canzone. Sul momento non ho capito troppo del significato della canzone anche perché era quasi sul finire quando l’ho beccata e quindi quando sono tornata a casa la prima cosa che ho fatto è stata quella di andarmi a cercare il testo della canzone per capire di che cosa parlasse.

E’ inutile che io vi metta tutto il testo della canzone, ma sostanzialmente ci sono due innamorati e uno, ovviamente, è più innamorato dell’altro, sono da qualche parte e il mondo è problematico, e quindi il ritornello è buono per cantare quello che segue, del quale vi metto anche la traduzione.  Continua a leggere

Quando una salita non è più montagna

fotoFacciamo progressi…evvai!!!

Non so cosa diano o cosa facciamo a Cuandos al Ciliegio, ma qualunque cosa sia per me va benissimo perché Cuandos non solo è in forma, ma pare anche un cavallo normale e non esaurito come ho raccontato più e più volte 🙂

Così sono in vena di test e testare  non fa più (bonci bonci bombombom) rima con “paura di cascare”…mi sembra un’ottima cosa!!

Qualche pomeriggio fa, finita la lezione ho preso una decisione storica: uscire dal campo in sella al cavallo freak. “E che ci vuole” direbbe qualcuno. E ve lo dico io che ci vuole, per farvi apprezzare il mio coraggio 🙂 Continua a leggere

“C’è del pane per Cuandos”

fotoCuandos, devi sapere che c’è tanta gente che ti vuole bene, anche tra chi non ti conosce dal vivo!!

In molti mi chiedono di te, mi chiedono cosa facciamo quando stiamo insieme, mi chiedono se stare con te sia un po’ come stare con un cane, si sorprendono quando mentre descrivo quello che facciamo insieme mi metto a ridere come una scema, sorridono quando tiro fuori il telefonino dalla borsa e comincio a fare vedere loro le foto che ti ho scattato, quasi fossi un bambino, poi mi chiedono se possono venire a trovarci e qualcuno azzarda “potrò cavalcarlo anch’io?”

Io prendo appuntamenti per te, ti descrivo come l’essere delle meraviglie, dico a tutti che ancora hanno perso tempo a non averci raggiunto, secondo i miei racconti dovresti essere alto come un palazzo, ma a volte anche piccolo come un topolino. Continua a leggere