Happy Hour col fantasma

fotoMi chiamo Cuandos e vedo e sento i fantasmi! Ieri pomeriggio è successo due volte”
Ecco, ha fatto outing, e io meglio di così non avrei saputo dirlo. Quel pazzo cavallo che non dovrebbe spaventarsi di niente per quanto è alto si spaventa anche dell’ombra sua figuriamoci delle cose che si muovono. Così un uccello che passa e fa qualche grido strano magari per lui è qualche mostro dell’aria che vuole tentare di attaccarlo; un pezzo di albero caduto per terra potrebbe essere un serpente marino venuto appositamente per sbranarlo; una carriola piena di terra e lasciata incustodita potrebbe sembrare invece qualche mostro venuto da lontano; per non parlare delle tende che si muovono, quelle non potrebbero, ma sono, fantasmi che si avvicinano pericolosamente.

E di tende vogliamo parlare. Perché ieri pomeriggio dopo avere fatto la nostra ora di allenamento insieme e dopo avere sudato entrambi da morire, ci siamo regalati una passeggiata tra l’erba, che detto meno romanticamente vuol dire che ho portato Cuandos fino al primo spiazzo di verde che ho trovato nel maneggio 🙂 Continua a leggere

Annunci

Ciuffo pazzo

SAM_0129La state osservando bene questa foto? Ok, quanto vi fa ridere, da uno a dieci il ciuffo pazzo sulla testa del cavallo pazzo? A me assai.

Parliamone…a qualcuno, come diciamo da queste parti, tempo fa “ci sono mangiate le mani”. Vengo e mi spiego. Un giorno Cuandos aveva una criniera normale, il giorno dopo qualcuno gliel’aveva tagliata “perchè così sembra più figo”. Ma quando mai sembra più figo, dico io! Anche perchè, sembra che quel ciuffo che è stato rasato abbia qualche problema, grosso, a ricrescere come si deve.

Continua a leggere